La traduzione di documenti legali nell’ambito dei contratti internazionali

Traduzioni di documenti Legali
24Giu '17

La traduzione di documenti legali nell’ambito dei contratti internazionali

Traduzioni di documenti Legali

La traduzione di contratti o di altri documenti legali è richiesta nel momento in cui le parti coinvolte risiedano in paesi differenti, al fine di disciplinare un contratto nelle due diverse realtà.

In altre parole, A redige un contratto nella propria lingua d’origine.

Successivamente, B, la sua controparte, già a conoscenza delle condizioni contrattuali stipulate con la parte A, si preoccupa di far tradurre il contratto in questione in una o più versioni.

Una nei casi in cui la controparte richieda la traduzione unicamente nella propria lingua, due nel caso in cui le parti optino per una lingua franca, di solito l’inglese. O più di due nel caso via sia un maggior numero di destinatari interessati.

Poniamo un esempio:

L’azienda tedesca XXX GmbH e la società italiana YYY SpA stipulano un contratto per la fornitura di pompe idrauliche.

XXX GmbH preparerà una copia del contratto in tedesco e YYY SpA richiederà una copia tradotta in lingua italiana (ed eventualmente una in inglese che ‘prevarrà’ nel caso sorgano discrepanze nell’interpretazione delle prima due versioni).

Le difficoltà che emergono con maggior frequenza sono le seguenti:

  • L’uso dei termini legali: i termini legali provengono da un dato sistema normativo di riferimento derivante dalla storia e dalla cultura di ciascun paese. Ergo, presenterà sempre in misura maggiore o minore degli aspetti sconosciuti alla controparte che riceverà il documento tradotto.
  • La terminologia tecnica: qualsiasi contratto di compravendita si inserisce all’interno di uno o di più comparti industriali. Spesso, i beni oggetto del contratto possono essere prodotti o servizi di nicchia conosciuti unicamente dagli esperti del settore. Al traduttore verrà dunque richiesto un bagaglio tecnico e conoscitivo altamente settoriale.
  • I differenti sistemi legali: Questa è con tutta probabilità la sfida maggiore che presentano le traduzioni legali. E ciò a causa del fatto che nessun sistema legale è al 100% uguale ad un altro, nemmeno a quello di una nazione limitrofa o culturalmente affine. La traduzione dovrà pertanto mettere a confronto senza però creare incomprensioni circa le clausole del contratto.

Ne deriva che le traduzioni legali svolte a regola d’arte non possono prescindere dal linguaggio specifico delle due o più realtà geografiche e culturali coinvolte, e che una traduzione raffazzonata od improvvisata non dovrebbe mai essere un’opzione.

Per fronteggiare tali sfide, mettiamo a disposizione di studi legali ed avvocati un team di traduttori bilingui ed esperti nella produzione di traduzioni legali ed aventi una spiccata conoscenza di due o più sistemi giuridici.

Oltre alle traduzioni classiche, vi sono poi quelle giurate che verranno svolte e giurate nel paese in cui il contratto sarà redatto ed accettate sia in tale paese che nella nazione di appartenenza della controparte.  Si affiancano poi le traduzioni giurate.

Le traduzioni giurate dovranno essere giurate nel paese in cui vengono svolte (la Germania nell’esempio) ed accettate nel paese di destinazione da parte di un ente pubblico e privato. Ecco che allora, per via dei molteplici controlli a cui vengono sottoposte, le traduzioni dovranno risultare davvero perfette agli occhi degli ufficiali che avranno l’onere di approvarle, pena la loro non accettazione ed eventuale annullamento.

releated posts

ADD YOUR COMMENT

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, vi informiamo che il nostro sito utilizza i cookie. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close